Come investire in criptovalute

Cosa sono le criptovalute e come funzionano

Le criptovalute sono delle valute a tutti gli effetti, solitamente decentralizzate che si basano sulla crittografia per assicurare il massimo di sicurezza.

La funzione principale delle criptovalute è quella di fare dei pagamenti online senza bisogno di intermediari in maniera completamente sicura.

Le criptovalute si basano su uno schema detto proof-of-work, che consente di scongiurare le truffe e contraffazioni online. La maggior parte delle criptovalute funzionano grazie ad uno schema di decentralizzazione peer-to-peer (p2p) grazie ai nodi, ovvero i computer sparsi in tutto il mondo. Su questi computer vengono dunque eseguiti dei programmi che consentono di avere un vero e proprio portafoglio, che consente di inviare e ricevere il denaro.

Quasi tutte le criptovalute funzionano in modalità decentralizzata, quindi senza un singolo elemento che controlla la rete o che funziona da intermediario.

La criptovaluta più conosciuta è sicuramente il Bitcoin è stata la prima criptovaluta ad essere presentata ed è ancora quella con la più grande capitalizzazione di mercato e prezzo per unità.

Le criptovalute che esistono sul mercato

Secondo il sito web coinmarketcap a giugno 2020 esistono un totale di 2.677 criptovalute sul mercato.

E come se ciò non bastasse, ne appaiono sempre delle nuove che vengono create attraverso un processo chiamato ICO, infatti si stima che esistono oltre 5.000.

Gran parte delle criptovalute sono state progettate per essere emesse in maniera controllata nel tempo, in modo da introdurre nuove unità gradualmente nel tempo, ponendo un tetto massimo di unità. Ad esempio: il Bitcoin ha un numero totale di monete che tende asintoticamente al limite di 21 milioni, limite che verrà raggiunto oltre il 2030.

Se in Europa la Banca Centrale Europea controlla il costo del denaro attraverso il processo di stampa, con le criptovalute il governo non può interferire in quanto la loro tecnologia è completamente decentrata e libera e consente di inviare e ricevere denaro in maniera pseudo-anonima.

Inoltre una criptovaluta consente anche di inviare e ricevere denaro a bassissime commissioni, che vengono guadagnate dai computer, denominati “miners”, che consentono il flusso di pagamenti e garantiscono la sicurezza della rete attraverso la risoluzione di complesse formule matematiche.

Investire in Criptovalute

Molti vogliono investire in criptovalute perché chi ha investito in criptovalute nel passato ha ottenuto rendimenti veramente stratosferici. Le criptovalute sono caratterizzate, come è noto, da una elevatissima volatilità. In pratica, i prezzi cambiano molto e cambiano velocemente.

Questo è un fattore molto importante per chi vuole investire con in criptovalute. Ma attenzione solo utilizzando piattaforme di trading CFD è possibile guadagnare sia quando il prezzo della criptovaluta sale che quando scende.

Chi acquista direttamente criptovalute, invece, guadagna esclusivamente se il valore sale, mentre perde se il valore scende.

Un altro vantaggio fondamentale delle piattaforme di trading CFD sta nel fatto che è possibile fare trading di criptovalute in sicurezza senza imbattersi in truffe e raggiri.

5 cose da sapere per investire in criptovalute

Ci sono 5 cose da fare prima di investire in criptovalute e mettere mano ai propri soldi.

Tanti di voi hanno sentito parlare di Bitcoin nel 2013, quando ancora si compravano su e-bay, e quando raggiunse i 1000$, altri invece nel 2017, quando sfiorò i 20.000$. Altri ancora quando a marzo 2020 dopo il crash dovuto al covid19.

Premesso che non siamo promotori finanziari e non ci proponiamo come tali ma con questo umile articolo vorremmo raccontare in maniera semplice quali sono, a nostro avviso, gli step necessari per investire in questo difficile mondo delle crypto, indirizzando così chi abbia voglia di cimentarsi ad emulare questo modello evitando truffe, frodi e scam.

Il miglior consigliere ovviamente rimane sempre la propria coscienza ma informasi e seguire alcuni consigli prima di decidere di investire in criptovalute è necessario:

1) Tenersi informati.

Leggere articoli, seguire blog, tutorial e persone competenti per approfondire l’ecosistema della blockchain è fondamentale, così come conoscere la storia della moneta per capire qual è il significato di valore e di scambio.

2) Coscienza.

Non investire più di quanto tu possa permetterti di perdere. Stabilisci una cifra che se dovessi perdere completamente oggi stesso non ti cambierebbe la vita. Iniziate gradualmente. Non fatevi prendere dallo sconforto di una perdita rapida o dall’entusiasmo di un profitto alto e veloce, bensì concentratevi sul capire quali sono le dinamiche che influenzano le quotazioni della criptovaluta su cui deciderete di negoziare.

Tutte le operazioni di trading comportano rischi. Rischiate solo il capitale che siete disposti a perdere. Questo è il ragionamento personale che bisogna tenere in mente.

3) Verifica.

Tiene sempre presente che un sito web deve essere totalmente sicuro. Assicurati quindi di investire sul sito ufficiale dell’exchange o del wallet che stai utilizzando/scaricando. Fai sempre doppia verifica sull’indirizzo url, che ti ricordo deve rispettare sempre il protocollo di sicurezza https e ssl, ma informati anche leggendo leggendo recensioni ed esperienze.

4) Investimento sicuro.

Quando avrai scelto un sito exchange sicuro per convertire i tuoi soldi in criptovalute fallo sempre senza rischiare investendo solo ciò che puoi permetterti di perdere.

Il tempo è denaro e più ne investirai in conoscenza più esso frutterà sui tuoi investimenti.

Consigliamo sempre, se non avete mai fatto trading online con le criptovalute di provare con le demo con fondi virtuali, un modo utile per fare pratica, presente nella maggior parte dei brokers.

5) Portafoglio crypto.

Ultimo step, tenere al sicuro le criptovalute in un portafoglio crypto. Una volta scambiati i tuoi euro in crypto potrai inviarle dall’exchange al tuo portafoglio (wallet) per custodirle in maniera sicura.

Il posto dove possono essere conservati i Bitcoin ma anche le altre criptomonete è detto Bitcoin Wallet (portafogli Bitcoin). Può essere costituito da un semplice foglio di carta (paper wallet), o da un’applicazione sul computer o cellulare, oppure da una chiavetta hardware. Per informazioni dettagliate su questo argomento, vai alla sezione: Wallet.

Ovviamente questo non è tutto ciò che c’è da sapere per entrare in questo straordinario mondo delle criptovalute ma sicuramente è una buona base di partenza per chi vuole muovere i primi passi ed investire sulle crypto.

Leggete, ponete domande ed abbiate mille dubbi. Insomma, siate curiosi e vedrete che entrerete in questo straordinario mondo con un entusiasmo.

Migliori piattaforme trading di criptovalute:

Conto Demo: NO

Trading criptovalute

Acquisto Bitcoin con Visa

Visita il sito ufficiale

Conto Demo: SI

Trading da 10 €

Licenza CySec

Visita il sito ufficiale

Conto Demo: SI

Licenza CySEC, FCA, ASIC

Cripto, Azioni, Etf, Indici

Visita il sito ufficiale

Conto Demo: SI

100 € Deposito minimo

Licenza ASiC, CySEC, FCA

Visita il sito ufficiale

Disclaimer

Le informazioni contenute in questo articolo non costituiscono invito all’investimento ma rappresentano esclusivamente le opinioni degli autori relativamente agli argomenti trattati. Gli autori non sono dei promotori finanziari e non si propongono come tali. Gli investimenti in criptovalute sono ufficialmente riconosciuti come investimenti ad alto rischio con possibilità di perdita totale del tuo capitale. Chiunque decida di investire il proprio denaro dopo aver letto questi contenuti lo fa a suo rischio e pericolo assumendosene la piena responsabilità.

Non investite mai ciò che non potete permettervi di perdere.

Ricorda che fare trading con le criptovalute mette a rischio il tuo capitale, e che per raggiungere buoni risultati bisogna essere disposti all’apprendimento, allo studio, alla disciplina ed avere dimestichezza con gli strumenti da utilizzare.