Criptovalute cosa sono e come investire: guida aggiornata 2022

Prima di iniziare a parlare di Criptovalute dobbiamo necessariamente accennare all’argomento Blockchain.

Una Blockchain è un elenco di record in continua crescita, chiamati blocchi, che sono collegati tra di loro usando gli hash dei blocchi precedenti protetti dalla crittografia. Blockchain, che letteralmente significa catena di blocchi, è un grande registro digitale in cui le voci sono raggruppate in blocchi concatenati in ordine cronologico. È un’enorme banca dati condivisa a cui si possono aggiungere man mano nuovi blocchi e a cui tutti possono accedere, ma non è modificabile e la sua sicurezza è garantita da crittografia. La sua origine è piuttosto recente, risale al 2009, e si deve alla mente di Satoshi Nakamoto, il misterioso inventore del Bitcoin.

Leggi anche | Blockchain: cos’è e come funziona

Criptovalute: cosa sono e come investire

Il termine criptovaluta è l’italianizzazione dell’inglese cryptocurrency e si riferisce ad una moneta digitale basata su protocolli crittografici, che rendono le transazioni sicure ed estremamente difficili da falsificare. La caratteristica più importante delle criptovalute è che non sono controllate da alcuna autorità centrale, la natura decentralizzata della Blockchain rende tali monete praticamente immuni alle interferenze o al controllo da parte dei governi. Inoltre, grazie alla combinazione di una chiave pubblica ed una privata, le criptovalute semplificano il processo di transazione. Gli scambi avvengono con spese d’elaborazione minime, permettendo agli utenti di evitare le salatissime commissioni imposte dalle istituzioni finanziarie tradizionali.

Ecco alcune domande e risposte che soprattutto principianti e neofiti del settore dovrebbero avere chiare in mente:

  • Cos’è una criptovaluta? Ebbene, per semplificare possiamo definirla come una valuta digitale in grado di ottimizzare il sistema dei pagamenti, con tempi di esecuzione rapidi e commissioni ridotte.
  • Come funziona una criptovaluta? Una crypto si basa su una tecnologia denominata Blockchain, ovvero una sorta di registro digitale che serve a validare le transazioni. Questo strumento sostituisce, il ruolo che nella finanza tradizionale hanno le Banche Centrali.

La criptovaluta più conosciuta è sicuramente il Bitcoin.

Naturalmente non esiste solo il Bitcoin, secondo il sito web CoinMarketCap al momento in cui scriviamo esistono circa 19.273 criptovalute che sono chiamate anche altcoin cioè coin alternativi al Bitcoin. E come se ciò non bastasse, ne appaiono sempre delle nuove che vengono create attraverso un processo chiamato ICO. Molte di queste criptovalute sono state create con un limite della quantità in circolazione e questo limite che si dice verrà raggiunto nel 2030 dal Bitcoin per esempio, rappresenta il motivo per cui la popolarità crescente sta facendo aumentare il loro prezzo.

Alcune delle criptovalute più popolari:

Ricordiamo anche le criptovalute collegate al mondo del Metaverso.

Leggi anche | Criptovalute correlate al Metaverso

Si può guadagnare con le criptovalute?

La risposta è sì. Le criptovalute sono un asset finanziario come le azioni, pertanto, con le strategie vincenti, è sicuramente possibile guadagnare. Il mercato, inoltre, è in continua evoluzione ed espansione e non è possibile negare che nei prossimi anni ci saranno sicuramente tanti nuovi risvolti positivi per questi strumenti.

Ovviamente, anche le criptovalute, come qualsiasi investimento, hanno i loro rischi. Gli investimenti in criptovalute sono ufficialmente riconosciuti come investimenti ad alto rischio con possibilità di perdita totale del tuo capitale, ma questo fa parte di tutto il mondo del trading online.

Non investite mai ciò che non potete permettervi di perdere.

Ricorda che fare trading con le criptovalute mette a rischio il tuo capitale, e che per raggiungere buoni risultati bisogna essere disposti all’apprendimento, allo studio, alla disciplina ed avere dimestichezza con gli strumenti da utilizzare.

Ricordiamo le criptovalute collegate alla grande ascesa degli NFT o token non fungibili.

Leggi anche | Cosa sono gli NFT e come funzionano

Ricordiamo le criptovalute collegate alla DeFi (Decentralized Finance), o finanza decentralizzata.

Leggi anche | Cos’è la DeFi e come funziona

Le criptovalute sono una truffa?

Assolutamente no. Esistono tante piattaforme (gli Exchanges) regolamentate da enti certificati che permettono la compravendita di criptovalute in tutta sicurezza. Esistono, sul web, tante storie documentate e vere di persone che hanno aumentato in maniera esponenziale, col tempo, i loro capitali, ma diffidate da chi vi promette denaro sicuro e subito, a un prezzo fisso rischiereste di finire nelle mani di loschi individui che vendono fumo. Il consiglio è sempre quello di informarvi, studiare, seguire una strategia di trading, ma soprattutto affidarsi a siti regolarmente provvisti di licenza.

Come investire in criptovalute

Le soluzioni da considerare per investire in criptovalute sono gli Exchange ed i Broker specializzati in CFD.

Exchange

I migliori Exchange sono famosi per la loro interfaccia pulita e lineare, oltre ad un gran numero di Token negoziabili all’interno della piattaforma. I migliori e più famosi sono:

  • Coinbase è senza dubbio uno dei maggiori exchange a livello mondiale. Registrati da questo link | www.coinbase.com Bonus di $10 in Bitcoin.

Leggi anche | Recensione Coinbase

  • Binance è il modo più semplice per acquistare criptomonete e fare Trading.  Compra e vendi criptovalute in pochi minuti. Iscriviti da questo link | www.binance.com

Leggi anche | Recensione Binance

Leggi anche | Recensione Crypto.com

Broker

Altra soluzione per investire in criptovalute è offerta dalle migliori piattaforme per criptovalute, ovvero Broker specializzati in CFD e non solo. I migliori e più famosi sono:

  • eToro – Conto demo, trading, Cripto e azioni CFD – Deposito Minimo: 50€ – Licenza: CySEC

68% dei conti CFD al dettaglio perdono denaro.

Leggi anche | Recensione eToro

  • Plus500 – Conto demo CFD disponibile – Deposito Minimo: 100€ – Licenza: CySEC

77% dei conti al dettaglio CFD perdono denaro.

Leggi anche | Recensione Plus500

Con questa opzione non si acquista direttamente il Token ma il suo sottostante, ovvero un contratto derivato che prende il nome di CFD.

Questo strumento finanziario replica esattamente l’andamento della criptovaluta e permette di ottenere un profitto da qualunque movimento di prezzo sia a rialzo che a ribasso.

Le piattaforme sono autorizzate e regolamentate e quindi sicure. Inoltre sono piattaforme gratuite, che spesso non applicano alcun tipo di commissione.

Avviso di rischio: Il trading CFD comporta un sostanziale rischio di perdita. I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio elevato di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Una percentuale di investitori tra 68 e 89% perde il proprio denaro durante il trading CFD. Dovresti assicurarti di aver compreso il funzionamento dei CFD e considerare se puoi permetterti di correre il rischio di perdere il tuo denaro.

Leggi anche | Cosa sono i CFD e come fare trading

Consigli per investire in criptovalute

Ci sono 5 cose da fare prima di investire in criptovalute.

Tanti di voi hanno sentito parlare di Bitcoin nel 2013, quando ancora si compravano su e-bay, e quando raggiunse i 1000$, altri invece nel 2017 quando sfiorò i 20.000$, altri ancora quando a marzo 2020 dopo il crash dovuto al covid19 o magari quando nel 2021 superò abbondantemente i 60.000$.

Premesso che non siamo promotori finanziari e non ci proponiamo come tali ma con questo articolo vorremmo raccontare in maniera semplice quali sono, a nostro avviso, gli step necessari per investire in criptovalute, indirizzando così chi abbia voglia di cimentarsi ad emulare questo modello evitando truffe, frodi e scam.

Il miglior consigliere ovviamente rimane sempre la propria coscienza ma informarsi e seguire alcuni consigli prima di decidere di investire in criptovalute è necessario:

1) Tenersi informati.

Leggere articoli, seguire blog, tutorial e persone competenti per approfondire l’ecosistema della blockchain è fondamentale, così come conoscere la storia della moneta per capire qual è il significato di valore e di scambio.

2) Coscienza.

Non investire più di quanto tu possa permetterti di perdere. Stabilisci una cifra che se dovessi perdere completamente oggi stesso non ti cambierebbe la vita. Iniziate gradualmente. Non fatevi prendere dallo sconforto di una perdita rapida o dall’entusiasmo di un profitto alto e veloce, bensì concentratevi sul capire quali sono le dinamiche che influenzano le quotazioni della criptovaluta su cui deciderete di negoziare.

Tutte le operazioni di trading comportano rischi. Rischiate solo il capitale che siete disposti a perdere. Questo è il ragionamento personale che bisogna tenere in mente.

3) Verifica.

Tiene sempre presente che le piattaforme devono essere totalmente sicure. Assicurati quindi di investire solo su exchange o broker affidabili. Fai sempre doppia verifica sull’indirizzo url, che ti ricordo deve rispettare sempre il protocollo di sicurezza https e ssl, ma informati anche leggendo recensioni ed esperienze.

4) Investimento sicuro.

Quando avrai scelto una piattaforma sicura per convertire i tuoi soldi in criptovalute fallo sempre senza rischiare investendo solo ciò che puoi permetterti di perdere e diversifica il tuo portafoglio in modo da limitare le eventuali perdite.

Il tempo è denaro e più ne investirai in conoscenza più esso frutterà sui tuoi investimenti.

Consigliamo sempre, se non avete mai fatto trading online con le criptovalute di provare con le demo con fondi virtuali, un modo utile per fare pratica, presente nella maggior parte dei brokers.

5) Portafoglio crypto.

Ultimo step, tenere al sicuro le criptovalute in un portafoglio crypto. Una volta scambiati i tuoi euro in crypto potrai inviarle dall’exchange al tuo portafoglio (wallet) per custodirle in maniera sicura.

Come conservare le criptovalute in modo sicuro

È consigliato aprire un wallet. Un wallet per criptovalute è un portafoglio digitale sicuro utilizzato per memorizzare, inviare e ricevere valuta digitale come Bitcoin, Ethereum, ecc…

Esistono diversi tipi di portafogli “Wallet” che a loro volta hanno diversi livelli di sicurezza, ovviamente ognuno sceglie quello che preferisce in base alle proprie esigenze.

Le varie tipologie di wallet possono essere suddivise in gruppi: ewallet web, software, hardware e paper wallet. A seconda dei meccanismi di funzionamento, possono anche essere definiti come hot o cold wallet “hot” dall’inglese “caldo” indica un wallet ospitato su un dispositivo che trascorre la maggior parte del tempo connesso alla rete, ad esempio un wallet ospitato sul computer di casa con cui navighi su internet sarebbe un Hot Wallet. “Cold” dall’inglese “freddo” invece indica un wallet ospitato su un dispositivo che per sua natura non può connettersi ad internet salvo eccezioni. Una chiave USB a meno che non sia connessa ad un computer a sua volta connesso ad internet è sempre offline.

Gran parte dei provider di crypto wallet è basata su software, cosa ne rende l’uso più pratico rispetto agli hardware wallet. Tuttavia, gli hardware wallet tendono ad essere l’opzione più sicura. I paper wallet, invece, consistono di uno “wallet” stampato su un pezzo di carta, ma il loro utilizzo è considerato ormai obsoleto e poco affidabile.

Questi wallet, quindi, sono niente di meno che portafogli elettronici che permettono di conservare i propri investimenti in maniera ultrasicura, attraverso due chiavi: una chiave pubblica, che identifica il wallet e che serve per ricevere denaro, e una chiave privata, strettamente personale, che serve per l’accesso.

Leggi anche | Cos’è un wallet per criptovalute

Conclusione

Ovviamente questo non è tutto ciò che c’è da sapere per entrare in questo straordinario mondo delle criptovalute ma sicuramente è una buona base di partenza per chi vuole muovere i primi passi ed investire sulle crypto.

Leggete, ponete domande ed abbiate mille dubbi. Insomma, siate curiosi e vedrete che entrerete in questo straordinario mondo con un entusiasmo.

Abbiamo creato degli eBook in formato pdf dove potete trovare i concetti base per iniziare a comprendere, nel modo più semplice possibile, il fantastico mondo delle Criptovalute e della Blockchain.

Richiedi eBook Gratis


Seguici sui nostri canali social: 

Facebook | Twitter | Telegram | Instagram

Se sei nuovo e vuoi scoprire il mondo delle criptovalute, scarica GRATIS | LE NOSTRE GUIDE ESSENZIALI


Come comprare e vendere criptovalute in sicurezza?

Binance: il leader mondiale nell’acquisto / vendita di bitcoin e criptovalute.
Crea un account in pochi minuti

Coinbase: il modo semplice e sicuro di acquistare, gestire e vendere la tua criptovaluta.
Crea un account in pochi minuti e ricevi un bonus di $10 in Bitcoin

Crypto.com è sia un’app che un exchange. Iscriviti per registrare il conto sull’app e ottieni un bonus di 25$ con il codice referral drb6wjv625 Iscriviti a Crypto.com Exchange ed inizia a fare trading. www.crypto.com

eToro è una delle piattaforme più utilizzate e famose nel mondo delle criptovalute.

Plus500 è uno dei migliori broker presenti nel mercato e tra i più utilizzati in Italia e nel mondo.