Cosa sono le Altcoin e come differiscono dai Bitcoin

Per Altcoin si intendono tutte le criptovalute alternative a Bitcoin, infatti Alt deriva dall’inglese alternative, coin indica moneta. Quindi le Altcoin sono tutte le criptomonete alternative a Bitcoin.

Il termine Altcoin è apparso per la prima volta nel 2011, in occasione del lancio di una crypto nota come Namecoin e viene utilizzato ancora oggi per differenziare il token di Satoshi Nakamoto dalle tante monete digitali.

Namecoin (NMC) era destinato a decentralizzare la registrazione del nome di dominio sul web ed era anche usato come valuta digitale alternativa.

Al momento esistono, secondo la piattaforma CoinMarketCap, oltre 19.000 Alcoin nel mercato.

La maggior parte di queste, a ben vedere, sono dei semplici utility/reward token, pensati soprattutto per funzionare su specifiche app o piattaforme. Altre, invece, hanno guadagnato quote di mercato miliardarie.

Le principali caratteristiche che le accomunano e che le differenziano dal Bitcoin.

  1. ALGORITMO DI MINING DIFFERENTE: Ci sono alcune altcoin che utilizzano algoritmi di mining diversi dal Bitcoin. Ad esempio, Nxt è un’Altcoin che utilizza PoS (Proof-of-Stake). Questo significa che nel PoS non ci sono minatori come nella rete Bitcoin, ma stackers. Gli Stakers sono persone che verificano le transazioni per ottenere premi, proprio come i minatori. Ma invece di correre per verificare un blocco prima che lo faccia chiunque altro, vengono selezionati uno per uno a turno. Questo sistema si traduce in una drastica riduzione dell’uso di elettricità perché non c’è bisogno di ricorrere a migliaia di minatori che usano la loro elettricità per provare a verificare lo stesso blocco. Nel caso della PoS, c’è solo uno “staker” per blocco. Al contrario Bitcoin si basa sul protocollo Proof of Work (PoW), il protocollo di consenso più noto e più antico in cui i vari computer devono risolvere dei calcoli computazionali, convalidando la rete e ricevono premi per la loro potenza di calcolo.
  2. BLOCKCHAIN E RETE AUTONOMA: Le Altcoin usano la propria catena di blocchi (blockchain), la propria rete P2P (peer-to-peer). Essendo il protocollo Bitcoin open source, risulta facile poter creare nuove monete alternative al Bitcoin senza la necessità di creare una nuova rete blockchain, visto che è possibile ottenere il codice e apportare modifiche e miglioramenti.
  3. Nella maggior parte dei casi le Altcoin non possono essere utilizzate per effettuare transazioni o per acquisire beni e/o servizi. Se si vuole effettuare una transazione o acquisire un bene o un servizio, bisogna convertirlo in Bitcoin. Nel caso in cui i Bitcoin non siano accettati come mezzo di pagamento in alcuna transazione, possono essere cambiati in valuta fiat (come euro o dollari).

Alcuni progetti più interessanti del 2022

Ethereum, seconda solo al BTC, che deve il suo successo alla tecnologia blockchain sottostante, Tether, stablecoin legata al dollaro USA con un rapporto 1:1 e Binance Coin la valuta digitale dell’exchange Binance, che insieme chiudono il podio delle Altcoin con una capitalizzazione di mercato complessiva di quasi 1.000 miliardi di dollari. Ma occorre segnalare anche Cardano, XRP, Solana e Dogecoin che stazionano generalmente nelle prime 10 per capitalizzazione di mercato.

Perché investire in Altcoin

Le turbolenze del mercato delle criptovalute, in questi ultimi tempi, hanno dimezzato il valore di Bitcoin dai sui massimi storici trascinando al ribasso anche tutte le altre criptovalute, ma ll di là della correlazione esistente tra i prezzi, dietro ad alcune Altcoin ci sono dei progetti interessanti e rivoluzionari che potrebbero far decollare il valore di mercato. Quindi potrebbe essere conveniente investire in Altcoin sfruttando i prezzi molto più bassi rispetto a BTC, a condizione di conoscere e comprendere l’innovazione del progetti sottostanti. In ogni modo conviene sempre diversificare il proprio portafoglio d’investimento.

Leggi anche | Come acquistare Altcoin

Vantaggi delle Altcoin

Bitcoin è stata la prima crypto ad attivare la leva del cambiamento e grazie alla sua creazione sono

emerse nuove criptovalute che si evolvono e si presentano come Altcoin.

Il lato più positivo delle Altcoin sta nei loro vantaggi:

Decentramento: queste valute non dipendono da alcuna autorità monetaria che controlla la loro emissione e/o circolazione.

Utilità: ogni Altcoin è concepita per uno scopo o obiettivo diversi, cercando così di aggiungere valore al progetto originale di Bitcoin.

Innovazione: ogni nuova Altcoin mira a includere o fornire dettagli tecnici che Bitcoin non ha incorporato all’inizio e cercano di migliorarne le funzionalità.

Conclusione

Per concludere ricordando che le migliori Altcoin sono quelle che offrono un progetto serio ed interessante che si va solidificando nel tempo. Oggi creare una criptovaluta è facile e chiunque potrebbe farlo ma ciò che è difficile, e che rende una Altcoin interessante e competitiva, è offrire una funzionalità distinta.

Non tutte le criptovalute forniscono valore, e bisogna stare attenti su quale progetti si basano. Occorre studiare, essere curiosi e capire bene il funzionamento del progetto su cui si va ad investire.

Foto di Worldspectrum

Disclaimer: Lo scopo di questo articolo è puramente informativo, educativo e/o di intrattenimento. La negoziazione e l’utilizzo di risorse finanziarie comporta sempre rischi significativi, inclusa la possibile perdita di tutte le risorse in portafoglio. Prima di effettuare qualunque operazione in questo ambito, assicurati di aver studiato e compreso a pieno quello che stai facendo e tutti i rischi connessi.

Acquista Altcoin con i migliori exchange


Seguici sui nostri canali social: 

Facebook | Twitter | Telegram | Instagram

Se sei nuovo e vuoi scoprire il mondo delle criptovalute, scarica GRATIS | LE NOSTRE GUIDE ESSENZIALI


Come comprare e vendere criptovalute in sicurezza?

Binance: il leader mondiale nell’acquisto / vendita di bitcoin e criptovalute.
Crea un account in pochi minuti

Coinbase: il modo semplice e sicuro di acquistare, gestire e vendere la tua criptovaluta.
Crea un account in pochi minuti e ricevi un bonus di $10 in Bitcoin

Crypto.com è sia un’app che un exchange. Iscriviti per registrare il conto sull’app e ottieni un bonus di 25$ con il codice referral drb6wjv625 Iscriviti a Crypto.com Exchange ed inizia a fare trading. www.crypto.com

eToro è una delle piattaforme più utilizzate e famose nel mondo delle criptovalute.

Plus500 è uno dei migliori broker presenti nel mercato e tra i più utilizzati in Italia e nel mondo.