Come comprare Ethereum: Guida semplice

Ethereum è una delle criptovalute più popolari al mondo, conosciuta per la sua versatilità e il supporto agli smart contracts e alle applicazioni decentralizzate (dApps).

Se sei interessato a investire in Ethereum, questa guida ti accompagnerà attraverso i passaggi necessari per acquistarlo in modo sicuro e senza stress.

Cos’è Ethereum

Prima di acquistare Ethereum, è utile capire cos’è e perché è così popolare. Ethereum è una piattaforma blockchain che supporta gli smart contracts, che sono contratti digitali che eseguono automaticamente gli accordi tra le parti coinvolte. L’unità di valore sulla rete Ethereum è l’Ether (ETH). Ethereum è la criptovaluta seconda solo al Bitcoin.

Comprare Ethereum su un Exchange

Un exchange di criptovalute è una piattaforma online dove puoi comprare, vendere e scambiare criptovalute. Quando scegli un exchange, assicurati che sia affidabile, sicuro e con una buona reputazione. Alcuni exchange popolari sono Binance, Crypto.com, Bybit, Nexo.

Creare un Account sull’Exchange

Dopo aver scelto l’exchange, dovrai creare un account. Questo processo di solito richiede di fornire alcune informazioni personali e di verificare la tua identità. Alcuni exchange potrebbero richiedere un documento d’identità o una prova di residenza.

Depositare fondi

Una volta creato l’account, dovrai depositare fondi per acquistare Ethereum. Gli exchange offrono varie opzioni di deposito, tra cui bonifico bancario, carta di credito o debito, e talvolta PayPal o altri servizi di pagamento online. Scegli il metodo che ti è più comodo.

Comprare Ethereum

Con i fondi depositati, sei pronto per acquistare Ethereum. Sull’exchange, cerca la coppia di trading ETH/USD (o altre valute, a seconda della tua preferenza). Inserisci l’importo che desideri acquistare e conferma la transazione. In pochi minuti, vedrai il tuo saldo di Ethereum nell’account dell’exchange.

Come comprare Ethereum con CFD

La seconda opzione per comprare Ethereum è fare trading tramite CFD con un broker regolamentato e autorizzato. Uno dei più popolari è eToro .

I CFD (Contratti per Differenza) sono strumenti finanziari derivati che permettono di speculare sul prezzo di Ethereum senza possederne direttamente la criptovaluta. Tale strumento è adatto per chi ha come obiettivo speculare sui movimenti della quotazione di Ethereum.

I CFD aumentano e diminuiscono di valore a seconda della quotazione di mercato dell’Ethereum. Se la criptovaluta sale di valore, allora anche il CFD su Ethereum sale, generando così un guadagno per il trader.

Ecco i passaggi necessari da seguire per fare trading con un broker:

Apri un conto su un broker

Accedi al sito ufficiale del broker e crea un account gratuito fornendo le informazioni richieste.

Verifica il tuo account

Come per l’acquisto tramite un exchange, potrebbe essere necessario verificare il tuo account fornendo documenti di identità validi.

Deposita fondi sul tuo conto

Dopo aver verificato il tuo account, deposita i fondi necessari per fare trading di Ethereum.

Scegli la quantità e la direzionalità del trade

Seleziona la quantità di Ethereum che desideri negoziare e la direzionalità del trade (long o short). Andare long significa puntare al rialzo del prezzo di Ethereum, mentre andare short significa puntare al ribasso.

Monitora il trade e gestisci il rischio

Una volta aperto il trade, monitora l’andamento del prezzo di Ethereum e gestisci il rischio impostando livelli di stop loss e take profit.

Fare trading di Ethereum con i CFD ti permette di sfruttare la leva finanziaria, che consente di amplificare i potenziali profitti. Non dovrai preoccuparti di commissioni di transazione. Molti broker guadagnano attraverso lo spread, la differenza tra il prezzo di acquisto e il prezzo di vendita del CFD.

Trasferire Ethereum in un portafoglio sicuro

Per una maggiore sicurezza, si consiglia di trasferire il tuo Ethereum in un portafoglio personale, anziché lasciarlo sull’exchange. Esistono due tipi principali di portafogli: portafogli hardware e portafogli software. I portafogli hardware sono più sicuri perché non sono connessi a internet, riducendo il rischio di attacchi hacker.

Conservare e proteggere Ethereum

Una volta trasferito Ethereum nel tuo portafoglio personale, assicurati di seguire le migliori pratiche per la sicurezza. Conserva le chiavi private in un luogo sicuro e non condividere mai le tue informazioni sensibili con nessuno. È anche una buona idea effettuare un backup del portafoglio e conservarlo in un luogo separato.

Conclusione

Questa guida ti offre una panoramica dei passaggi necessari per acquistare Ethereum in modo sicuro e consapevole. Ricorda che investire in criptovalute comporta dei rischi, quindi fai sempre le tue ricerche e investi solo ciò che sei disposto a perdere.

Gli investimenti in criptovalute sono altamente volatili e non regolamentati in alcuni paesi dell’UE. Nessuna tutela del consumatore. Potrebbe essere applicata un’imposta sugli utili.

Foto di Miloslav Hamřík da Pixabay

Leggi anche:

Cosa sono i CFD e come fare trading

Come fare Trading sulle Criptovalute

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se avete trovato interessante questo articolo e vi è piaciuto, condividetelo sui social e seguite CryptoItalia.info su Google NewsFacebookInstagram e X.

 Torna su